Coronavirus (Covid-19) Come garantire l’igiene al tuo bambino

Le raccomandazioni indicate in questa pagina sono da intendersi come integrative rispetto a quelle dell’Organizzazione Mondiale della Sanità. Per tutte le misure per la prevenzione del contagio si suggerisce di visitare la sezione dedicata nel sito web del Ministero della Salute. Per tutte le informazioni relative al DPCM 4 Maggio si consiglia di visitare la sezione “domande frequenti del Decreto #iorestoacasa” del sito web del Governo.

Sappiamo che questo periodo può generare dubbi, ansie e preoccupazioni nei genitori, futuri genitori e nelle donne in gravidanza; per questa ragione Aptaclub vuole condividere con tutti voi le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per proteggere al meglio la vostra famiglia e i vostri piccoli, essendo i genitori il veicolo principale di contatto del bambino con il mondo esterno.

Abbiamo inoltre raccolto per te le risposte degli esperti dell’OMS a quelle che sono le domande più frequenti riguardo allattamento e gravidanza.

COME GARANTIRE L’IGIENE AL TUO BAMBINO

I bambini esplorano il loro mondo attraverso i loro sensi; il tatto, il gusto, l’olfatto aiutano i bambini a conoscere il loro ambiente. Ecco perché l’igiene degli ambienti è di fondamentale importanza, ora più che mai. Ecco alcune regole facili da seguire per una corretta igiene a sostegno della salute del vostro bambino.


Le regole di igiene iniziano con i genitori

I bambini, in particolare i neonati, interagiscono soprattutto con i loro genitori. Può succedere che siano allattati al seno ogni 2 ore, coccolati costantemente e che gli venga cambiato il pannolino a qualsiasi ora del giorno e della notte. Ecco perché i genitori devono essere molto attenti quando si tratta di igiene per la loro salute e soprattutto quella del loro piccolo.

  • Lavare le mani spesso e accuratamente; tenere le unghie corte.
    Fare la doccia ogni giorno per garantire l’igiene generale
  • Le madri che allattano al seno devono mantenere le loro abitudini, fare la doccia ogni giorno e prestare molta attenzione al loro seno, monitorandone la condizione. Prima di ogni poppata è importante pulire il seno, cambiarsi e lavare frequentemente i cuscinetti del reggiseno. Dopo l’allattamento, il seno può essere pulito con il latte materno.
  • È importante che i vestiti dei genitori siano sempre puliti. Si consiglia di cambiare e mettere a lavare i vestiti utilizzati per uscire non appena si torna a casa

Igiene del bambino

Niente ha un profumo dolce come quello di un bambino! Tuttavia, il bagnetto quotidiano non è solo essenziale per l’igiene generale del bambino, ma è anche un momento importante per il legame familiare, per il contatto vitale pelle a pelle e per il gioco. Prima di andare a letto, un bel bagno tranquillo è un modo sicuro per calmarli e accompagnarli verso il sonno.Durante il bagno, si consiglia di utilizzare speciali shampoo e saponi adatti ai bambini che siano delicati sulla pelle e che non contengano alcool, parabeni e SLS.

I neonati non possono essere bagnati, perché il cordone ombelicale umido rischia di infettarsi. Fino a quando il cordone ombelicale non cade, il bambino può essere pulito con un asciugamano per il viso, pulito e bagnato in acqua calda.

Ricordate: l’ambiente di un bambino non deve essere sterile. Il contatto con microbi e batteri è importante perché sviluppa il loro sistema immunitario, capace di allontanare le malattie e diminuire la probabilità di sviluppare allergie.

Confinati in casa, non dovete preoccuparvi se sono a contatto con animali domestici o se il vostro bambino mette le mani nelle vostre piante. Scoperte quotidiane come queste danno sviluppano il sistema immunitario del bambino e lo aiutano ad esplorare e a conoscere meglio il mondo.

I bambini scoprono il loro mondo attraverso il senso del tatto e tendono a toccarsi il viso costantemente. Succhiano anche le dita e i pollici, soprattutto durante la dentizione, per calmarsi. Per questo motivo, state attenti all’igiene delle mani e alla cura delle unghie del vostro bambino.
I bambini sudano molto e, come avrete notato, possono anche rigurgitare o vomitare una piccola quantità di latte durante o subito dopo una poppata fino a circa 6 mesi di vita! Le loro mani sono costantemente sul pavimento o in bocca. Quando iniziano a gattonare, i loro vestiti si sporcano ancora più facilmente e quindi è essenziale lavarli di frequente. I loro vestiti possono essere cambiati fino a 2 o 3 volte al giorno. È bene quindi essere preparati con abiti puliti di ricambio a portata di mano.

Per garantire un’igiene ottimale ed evitare eritemi o altre irritazioni della pelle, i pannolini devono essere cambiati frequentemente.

Per maggiori informazioni su come proteggere il vostro bambino e la vostra famiglia vi invitiamo a seguire quelle che sono le raccomandazioni fornite dall’OMS per prevenire il Coronavirus (COVID-19)


Come garantire un ambiente igienizzato per i bambini?

Mantenere una casa pulita è essenziale per la vostra igiene e quella del vostro bambino.

Innanzitutto, la corretta ventilazione è molto importante. Fate prendere aria quotidianamente alla stanza del vostro bambino, così come in tutte le altre stanze e gli spazi della casa.

È fondamentale anche tenere il pavimento pulito, soprattutto quando il bambino inizia a gattonare. Utilizzate sempre prodotti non tossici e non chimici per pulire i pavimenti, i tappeti e altre superfici, poiché le mani del bambino finiranno inevitabilmente nella sua bocca.

Smaltite sempre le salviettine usate direttamente dopo la pulizia. È essenziale che le salviettine per la pulizia siano separate in base alle aree di utilizzo.

Cercate di tenere i vestiti del bambino in un cestino separato e lavateli con un detersivo adatto alla pelle delicata del vostro piccolo.

Queste informazioni non sono intese come sostitutive di una consulenza medica professionale. Chiedi sempre il parere di un professionista sanitario in caso di domande o dubbi.
I nostri esperti Aptaclub hanno fornito le risposte alle domande più frequenti sull’allattamento al biberon, l’allattamento al seno e la gravidanza, per aiutare a guidare voi e il vostro bambino, soprattutto durante quello che può essere un periodo di stress.
Per le risposte alle vostre domande, visitate la pagina “Domande Frequenti”

FATE ATTENZIONE E RESTATE A CASA !


È IMPORTANTE RIMANERE INFORMATI E SEGUIRE I CONSIGLI DEL MEDICO!
Queste informazioni non intendono sostituire la consulenza medica professionale. Contattate un esperto se avete domande o dubbi.

Per maggiori informazioni visitare:
https://www.who.int/emergencies/diseases/novel-coronavirus-2019/advice-for-public
http://www.salute.gov.it/nuovocoronavirus