Coronavirus (Covid-19) L’intestino e lo sviluppo del sistema immunitario

Per tutte le misure per la prevenzione del contagio si raccomanda di visitare la sezione dedicata nel sito web del Ministero della Salute e del sito dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS). Per tutte le informazioni relative al DPCM 4 Maggio si consiglia di visitare la sezione “domande frequenti del Decreto #iorestoacasa” del sito web del Governo.”
Sappiamo che questo periodo può generare dubbi, ansie e preoccupazioni nei genitori, futuri genitori e nelle donne in gravidanza; per questa ragione Aptaclub vuole condividere con tutti voi le raccomandazioni dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) per proteggere al meglio la vostra famiglia e i vostri piccoli, essendo i genitori il veicolo principale di contatto del bambino con il mondo esterno.
Abbiamo inoltre raccolto per te le risposte degli esperti dell’OMS a quelle che sono le domande più frequenti riguardo allattamento e gravidanza

L’INTESTINO E LO SVILUPPO DEL SISTEMA IMMUNITARIO DEL VOSTRO BAMBINO.

È probabile che negli ultimi anni abbiate sentito parlare spesso di “salute intestinale”. E per una buona ragione!  In realtà, ci sono miliardi di buone ragioni per concentrarsi sull’intestino e si chiamano batteri. Essi formano una comunità chiamata “microbioma” che vive all’interno dell’intestino. La scienza ha dimostrato che il cervello e l’intestino comunicano tra di loro, lavorando insieme per svolgere diverse funzioni come la produzione di alcune vitamine e aiutando il cervello stesso ad elaborare le informazioni provenienti dai sensi come le immagini, i suoni, i sapori o le diverse consistenze. In modo simile, i batteri nel microbioma comunicano con il sistema immunitario per aiutare a sostenerne lo sviluppo.

Ricordatevi che il contatto del bambino con i batteri nel mondo reale è fondamentale per stimolare il sistema immunitario del vostro piccolo. Ecco perché va bene lasciare che i bambini giochino nella sabbia o si sporchino un po’… è un esercizio importante per il loro sistema immunitario! Tuttavia, il sistema immunitario del vostro bambino non è ancora completamente sviluppato alla nascita, il che lo rende particolarmente vulnerabile alle infezioni .

Il latte materno è la migliore fonte di nutrizione con molti benefici a breve e lungo termine, sia per i neonati che per le madri. Inoltre, l’allattamento al seno ha un ruolo importante nel rafforzare il sistema immunitario del vostro bambino. Non solo i vostri anticorpi vengono trasmessi al vostro bambino con il latte materno, ma questo contiene anche fibre e batteri benefici che popolano il suo intestino e sostengono il suo sistema immunitario. Queste fibre e batteri sono noti come prebiotici e probiotici i quali lavorano insieme con un effetto positivo sul sistema immunitario del vostro bambino, incoraggiando la crescita di batteri buoni che “istruiscono” il sistema immunitario su come combattere le infezioni.


Se non è possibile allattare al seno il vostro bambino o se decidete di non farlo, consultate sempre il vostro medico per un consiglio. La ricerca ha dimostrato che il latte artificiale del bambino, integrato con prebiotici e probiotici, aumenta i livelli di questi batteri buoni e questo può avere un effetto positivo sul suo sistema immunitario e sul microbioma intestinale.
Negli ultimi anni si è parlato molto della necessità di “potenziare” il sistema immunitario in modo che possa fornire una reazione più veloce e più forte quando si contrae un’infezione. Tuttavia, la ricerca ha dimostrato che quando il sistema immunitario reagisce eccessivamente a un’infezione può provocare un effetto negativo sulla reazione del vostro bambino alle infezioni innocue. Ecco perché il sistema immunitario del vostro bambino ha bisogno di sostegno – non di un turbo.

Uno sguardo ai prebiotici e ai probiotici

Prima di tutto, potreste chiedervi qual è la differenza tra i pre e i pro -biotici. Ecco cosa dovete sapere:

  • I probiotici, di cui esistono centinaia di specie, sono i veri e propri batteri vivi del vostro intestino. Si possono trovare in alcuni alimenti, come yogurt e cibi fermentati.
  • I prebiotici sono invece il loro cibo! Pensateli come dei carboidrati che aiutano i batteri buoni a moltiplicarsi, limitando la crescita di potenziali batteri nocivi. I prebiotici si trovano ad esempio nelle banane, nella cicoria, nelle cipolle e nei pomodori.
  • I simbiotici sono una combinazione di prebiotici e probiotici che lavorano insieme nell’intestino per avere un impatto maggiore. Questi agiscono come una squadra per sostenere la crescita, la sopravvivenza e l’efficacia dei batteri buoni.

Se somministrati nella prima infanzia, i prebiotici, i probiotici e i simbiotici possono contribuire a creare le condizioni ottimali per lo sviluppo del sistema immunitario del vostro bambino.

Quando svezzerete il vostro bambino a partire dai 6 mesi circa, potrete iniziare a introdurre alimenti che sosterranno i batteri buoni nel suo intestino con un effetto benefico sul suo sistema immunitario. I prebiotici si trovano ad esempio nelle banane, nella cicoria, nelle cipolle o nei pomodori, i probiotici si trovano naturalmente negli yogurt, nei formaggi come la mozzarella, la ricotta.

Queste informazioni non sono intese come sostitutive di una consulenza medica professionale. Chiedi sempre il parere di un professionista sanitario in caso di domande o dubbi.
I nostri esperti Aptaclub hanno fornito le risposte alle domande più frequenti sull’allattamento al biberon, l’allattamento al seno e la gravidanza, per aiutare a guidare voi e il vostro bambino, soprattutto durante quello che può essere un periodo di stress.
Per le risposte alle vostre domande, visitate la pagina “Domande Frequenti”