Il momento della fecondazione

LA FECONDAZIONE,
L’INIZIO DI UNA NUOVA VITA

Il momento in cui sei più feconda può essere calcolato con la conoscenza delle diverse fasi del ciclo, una condotta di vita sana e una serena intesa sessuale con il tuo partner, ma resta il mistero più importante per il tuo essere mamma.

Ci sono diverse tecniche per capire quando sei più fertile: il controllo della temperatura basale, la presenza di un aumento di secrezioni vaginali e la conoscenza del tuo ciclo mestruale.

La fecondazione avviene quando lo spermatozoo entra in contatto con l’ovulo e quest’ultimo nei 3-4 giorni successivi entra nell’utero e vi si annida.

Da quel momento inizia lo sviluppo del feto, e una nuova fase della tua vita.

Ecco 5 modi per facilitare il concepimento:

  1. Vivi una vita sessuale intensa con il tuo partner.
  2. Conduci uno stile di vita sano.
  3. Segui una dieta equilibrata.
  4. Svolgi attività fisica regolare.
  5. Nel caso tu o il tuo compagno abbiate problemi di infertilità, potete ricorrere alla fecondazione assistita.

 

Le tecniche più utilizzate per la fecondazione assistita sono:

  • l’inseminazione intrauterina (Gift, Gamete IntraFalloppian Transfer) in cui il seme, preparato in laboratorio, viene introdotto in modo artificiale nella cavità uterina durante la fase ovulatoria (spontanea o stimolata).
  • la Fivet, ovvero la fertilizzazione in provetta degli ovociti prelevati dall’ovaio, a cui segue il trasferimento degli embrioni nella cavità uterina.
LO SAPEVI CHE?

La durata di vita dell’ovulo è in media di 12-24 ore.

Gli spermatozoi possono sopravvivere nel collo dell’utero da tre a cinque giorni: se hai dei rapporti sessuali nei giorni immediatamente precedenti il rilascio dell’ovulo e nelle 24 ore successive (fase ovarica) avrai più possibilità di restare incinta.