La valigia per l’ospedale

Un bagaglio
per due

Prepara la valigia per tempo e con calma: la fretta potrebbe farti dimenticare cose fondamentali. Tieni conto che gli armadietti degli ospedali spesso non sono particolarmente spaziosi, quindi limita il tuo bagaglio al necessario. Se riesci potrebbe essere utile fare un piccolo sopralluogo delle stanze di degenza dell’ospedale di riferimento, prima del ricovero.

Ecco una check list ragionata con molte indicazioni utili, per te e il nascituro, di ciò che serve in vista del parto e nei giorni immediatamente successivi.

Documenti

  • Carta di identità
  • Tessera regionale sanitaria
  • Eventuali documenti assicurativi privati
  • Certificato di nascita e stato di famiglia
  • Documenti clinici relativi agli esami eseguiti in gravidanza e agli esiti degli ultimi esami pre-parto

Occorrente
per il bebè

  • Pannolini
  • 2 cuffiette lana o cotone
  • 6-8 body di cotone
  • 4-6 tutine taglia 00-0M
  • 2-3 pigiami di dimensione 00-0M
  • 2 paia di calze neonato o scarpine di lana
  • 1 paio di guantini (senza pollice)
  • copertina di cotone o lana per le dimissioni, a seconda della stagione
  • accappatoio o spugna per neonato lenzuola per neonato (richiesti solo da alcuni ospedali)
  • una pomata antiarrossamento
  • Per le prime uscite: 1 tuta imbottita o tutine con giacca (taglia 3M); in inverno con guanti di lana e cappuccio
  • Per il trasporto a casa: la navicella. Le navicelle omologate (da 0 a 10 kg) per il trasporto in auto del bimbo appena nato sono le più adatte e sicure, perché il bebè può stare sdraiato. Importante: la navicella deve essere fissata all’auto (è in dotazione l’apposito kit d’installazione omologato). La cesta delle carrozzine non predisposte al trasporto in auto, non possono essere utilizzate a questo scopo.

 

Il consiglio: alcuni ospedali richiedono che il corredino sia riposto in singoli sacchetti dalla chiusura ermetica, completi di targhetta con nome e cognome del bambino: informati in anticipo.

Occorrente
per la mamma

  • 4-5 camicie da notte di cotone, o pigiami o T-shirt, che possano essere sbottonati o abbassati anteriormente fino all’ombelico per facilitare l’allattamento al seno. Almeno 1-2 a maniche corte (suderai molto)
  • Un golfino o una vestaglia
  • 3 reggiseni per allattamento da comprare appena prima del parto (di uno o due misure superiore al normale)
  • Confezione di coppette assorbi-latte (da evitare in caso di ragadi)
  • Assorbenti post-parto
  • 7-8 slip in cotone naturale o usa e getta
  • Possibilmente calze antiscivolo, di materiale caldo
  • Pantofole
  • Asciugamani, salviette e accappatoio.
  • Una spugna per doccia
  • Salviette igieniche umidificate
  • 1 confezione di pannolini o slip assorbenti o a fiocchi
  • Carta igienica (solo in alcuni ospedali è necessaria) e fazzoletti di carta
  • Liquido disinfettante per sanitari in alternativa copri gabinetto/bidet di carta
  • Sacchetti per la biancheria sporca
  • Abiti adatti ai giorni da trascorrere in ospedale, pantaloni della tuta, camicie comode
  • Abiti comodi per il viaggio di ritorno: la taglia è la stessa in corrispondenza del 5/6 mese di gravidanza.
  • Per chi porta le lenti a contatto: non dimenticare anche gli occhiali!
  • Fasce o elastici per capelli
  • Cellulare completo di carica batteria
  • Dentifricio e spazzolino
  • Detergente intimo specifico post parto
  • Olio per il corpo, olio di mandorle o lanolina per idratare il seno senza infastidire il bebè
  • Stick di balsamo per le labbra
  • Sapone neutro gel doccia e shampoo
  • Pettine / spazzola / asciugacapelli

 

Il consiglio: in questi giorni meglio rinunciare a deodorante, trucchi e profumi.