Come prevenire le allergie e rafforzare il sistema immunitario

Puoi proteggere il sistema immunitario del tuo bambino adottando gli accorgimenti elencati di seguito inerenti ai fattori esterni:
• Evita il fumo di sigaretta.
• Evita l’aria inquinata.
• Evita ambienti umidi che favoriscono lo sviluppo di muffe.
• Scelta del parto (il parto naturale può aiutare lo sviluppo del sistema immunitario).
• Sottoponi il tuo bambino al programma vaccinale consigliato.

Vediamo altri quattro fattori che influenzano le difese immunitarie:
• Un’alimentazione equilibrata durante la gravidanza e l’allattamento
• L’allattamento al seno esclusivo nei primi 4-6 mesi di vita
• Il consumo di latte in formula idrolizzato (alimenti HA)
• L’introduzione dei cibi solidi tra il quinto e il settimo mese di vita

Prevenzione delle allergie attraverso l’alimentazione

L’esclusione degli alimenti potenzialmente allergenici durante la gravidanza non riduce necessariamente il rischio di allergia del nascituro. Le allergie sono sempre più diffuse tra i bambini e le ragioni del fenomeno non sono ancora completamente chiare.

In assenza di allergie materne, gli esperti consigliano di seguire un’alimentazione equilibrata, senza evitare alimenti comunemente considerati allergenici.

Ecco alcuni accorgimenti da adottare in gravidanza per aiutare a prevenire le allergie:
• Evita conservanti, coloranti artificiali e un eccessivo consumo di zucchero.
• Consuma frutta e ortaggi freschi in abbondanza.
• Consuma pesce cotto (non crudo). I grassi omega-3 contenuti nel pesce azzurro esercitano un effetto antinfiammatorio e rafforzano le cellule immunitarie, riducendo la risposta agli allergeni e il rischio di sintomi allergici. Chi non consuma abitualmente pesce, può assumere delle capsule di olio di pesce.

Grazie alla sua naturale composizione, il latte materno è lo strumento migliore per ridurre il rischio di allergia e infezione nei bambini. Il latte materno è ricco di carboidrati (lattosio e prebiotici), proteine, lipidi, nucleotidi, vitamine e minerali. I prebiotici contenuti nel latte materno promuovono una sana flora intestinale, favorendo lo sviluppo dei batteri benefici, e respingono i germi indesiderati.

Riduzione del rischio di allergia con il latte in formula

Le madri che non allattano esclusivamente al seno possono aiutare a prevenire le allergie alimentando i bambini con latte in formula ipoallergenico (HA). Questo latte contiene una proteina allergenica che riduce il rischio che il bambino sviluppi un’allergia al latte vaccino.

Se sceglierai un’alimentazione ipoallergenica per il tuo bambino, dovrai proseguirla con costanza per i primi 4-6 mesi. Questo è necessario perché anche piccole quantità di latte in formula di tipo normale mescolate al latte HA possono compromettere i benefici della dieta ipoallergenica.

Introduzione graduale degli alimenti solidi

Un’alimentazione variata e ricca di nutrienti è la scelta migliore per promuovere lo sviluppo di un solido sistema immunitario e per prevenire le allergie. Proponi al tuo bambino la maggiore varietà possibile di alimenti durante lo svezzamento.

Il modo migliore per passare dal biberon ai cibi solidi è l’introduzione di incrementi mensili. Se il bambino è incline alle allergie, puoi individuare gli alimenti che tollera bene e quelli che non tollera introducendo un nuovo alimento alla volta. Potrai naturalmente contare sull’aiuto del pediatra.